Giorgio at the Pier

Grazie al Sig Omar S. conobbi il Sig G.G.

Nella meccanica quantistica che muove il nostro essere Si incontrano persone che la vita ci mette di fronte perche’ proprio di queste abbiamo bisogno e non e’ importante il tempo con le quali ci si unisce ma il semplice fatto di incontrarle.

Fine Marzo 1994, c’è ancora molta neve qui a Juneau – Alaska. Esco dal magnifico chalet del Sig. G.G, che si affaccia in una piccola bahia dell’oceano Pacifico tra piccoli atolli sparsi, la sua barca è poco distante. Ogni mattino alle 8 si vede dalle ampie finestre di casa che si affacciano sulle gelide acque un delfino, come se andasse al lavoro e torna poi indietro intorno alle 4 di sera. Dalla scala che dal Patio scende verso l’insenatura, piena di cozze,la signora T. mette del pesce sopra una roccia ed è questione di attimi per la Bold Eagle che arriva a servirsi.

Come posso poi non ricordare appena arrivato quel grande contenitore di vetro con circa 20 kg di porcini raccolti nei boschi della zona la gioia nel solo vederli.

Nel contorno di questa atmosfera mi reco nel garage dove tiro fuori la macchina per recarmi al Ristorante che inizia i lavori di apertura: “Giorgio At the Pier” con un magnifico Bar dal quale esce dal tetto il pennone di un Galeone pirata. Nell’accendere la radio dell’auto, una canzone Italiana: Volare , ed e’ cosi’ che ricordo Il signor G. G.

Mi spiace il non averlo potuto ringraziare nell’avermi concesso la possibilità di lavorare con lui in uno dei posti piu’ magici d’America: l’Alaska.

Lamento altresì l’averlo in seguito dovuto lasciare in un periodo in cui le strade della vita resero il nostro incontro difficile.

Tuttavia il mio pensiero non ha mancato, anche se in sordina, al ricordo di uno dei periodi più belli.

Grazie Sig. G.

Marco Brevi

mando un saluto, un abbraccio a suo nipote e famiglia.

Published by Marco Brevi

The intuitive Vision is what makes out of us being a Genius. My intuitive vision allow me to draw solutions through a cosmopolitan school and educational design made to excel evolve and renew old paradigms no longer suitable

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: