Professionista VS Artista

mmmhh, interessante veduta

….ed  alla fine chi e’ piu’ felice, l’artista o il professionista?

Ah! ho capito! l’artista va al purgatorio ed il professionista guadagna il paradiso ¡

Il grigio va’ al professionista come l’arancio va’ all’artista gia’ che il rosso e’ preso da Cupido, il verde ed il blu sono di Gea , il nero e’ della morte ed il giallo la pazzía. Nella scala cromatica dei colori mi permetta…caro Omar

L’artista a mio sapere lavora 24 ore e se necesario non va’ a dormire, l’arte e’ piu’ importante, e’ la vita stessa e la notte e’ dove lartista muove la magia della sua professione, l’arte della creazione.

Il professionista, una volta terminato si deve ritirare lo aspetta la pensione, L’artista segue il flusso della vita,  fino a che l’opera non sia compiuta. La stessa del professionista, ma in forma intellettuale. Certo bisogna essere professionali o anche solo incuriositi  nel leggere la posta, Ed  alla fine la posta che ci interessa la apriamo sempre, le altre vengono  cestinate senza guardarle.

Published by Marco Brevi

The intuitive Vision is what makes out of us being a Genius. My intuitive vision allow me to draw solutions through a cosmopolitan school and educational design made to excel evolve and renew old paradigms no longer suitable

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: