L’igiene alla persona ed alla struttura – Il primo aiuto all’ambiente

Ridicoli progetti vogliono promuovere l’ambiente senza prendere in considerazione l’ambiente stesso in cui si vive, lavora, dove ogni giorno si studia, si scarta e consuma la merenda, si passa il tempo della pausa, la ricreazione, gioca, si sopportano le urla, si suda e respira, si attende al bidello che venga a fare le pulizie … Un libro che parla di Igiene letto in classe non educa ma limita ad una vaga, povera debole conoscenza presto dimenticata se l’attività non è applicata.

Il rispetto per l’ambiente e l’igiene non sono retorica su pagine di libri ma reale lezione di responsabilizzazione, viva lezione di vita giornaliera verso un’attività che segue lo studente per tutto il suo cammino. Un’attenzione guidata all’igiene personale ed alla basi igieniche nella cura di se stessi e del posto di studio. L’ambiente è lo spazio che ti circonda e non solo la passeggiata nel bosco nella quale impari un apparente momentaneo rispetto del tuo intorno. Tutto lo spazio è ambiente, ambasciatori del proprio paese come nel mondo in cui ambiente è aula come bosco. La stessa noiosa aula scolastica che opera su tutte le attività con relativo banco sedia lavagna…è la scusa per uscire dalla scuola, per scappare dalla classe putrida di molecole stagnanti per accedere alla scuola della vita, l’esterno, l’aria libera.

La responsabilità che viene remunerata sotto forma di “intelligent test” …”how do you do it” la coscienza che si attiva nel prendervi parte attiva. Quante volte ci si lava le mani quanto il bisogno dell’alzata di mano per accedere ai servizi mossa per scappare piu’ che altro dall’insegnante o dalla lezione. Un servizio di igiene gestito da terzi in un apparente rispetto non giustifica il servizio al contrario spinge alla realtà che si incontra nelle strade, nelle spiagge, sui marciapiedi, in ogni dove! Servizio e materia educativa nello sviluppo e mantenimento con chi deve apprendere il vivere nell’igiene: la scuola in primis muove lo studente come l’insegante.  La salute, la medicina, la prevenzione, corpo e salute (anatomia – fisiologia – medicina – igiene) raccontata da personale addetto che nella scuola segue il compito dell’igiene.

Un rapportarsi quotidianamente con se stessi e con l’ambiente, responsabilizzare direttamente il gruppo con lezioni di igiene pratiche in tutte le isole ed aree della scuola nella considerazione ovvia che non vi e’ nulla di non educato nel pulire ma è la responsabilizzazione a priori  nel partecipare all’igiene.

Da sempre la pratica e’ la maestra di tutte le arti ed e’ quindi educativo muovere il gruppo in un ambiente che lui stesso vive e cura. Una scuola vestita a scuola accompagna lo studente educandolo attivamente alla responsabilizzazione dell’igiene personale e l’ambiente che lo circonda. Controlli igienici fatti regolarmente in seguito ad avvertenze pubblicate dalla direzione portano l’istruzione al divenire e punteggi vengono sottratti o aggiunti a secondo del lavoro svolto, un incentivo costruttivo che mobilita la costruzione del gruppo, il successo della scuola, il goal al servizio sociale.

della serie: non bisogna aspettare di avere un virus per allarmare il servizio igienico…a questo punto non vorrei mai essere invitato a cena da un insegnante, basta vedere nei loro armadietti bricciole e confezioni di cibo aperto!!!

Published by Marco Brevi

Idealist within the innovation where an abstract concept in intuition create quality style in our life

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: