Come noi eravamo

Non riconoscerci nei propri figli perché nati in altra epoca nell’egoismo stesso di muovere in loro ciò che a noi è mancato, oppure nel perpetuare una sofferenza subita…. La ripetizione nell’ignorare ciò che si apre al nuovo equivale alla paura di crescere, di andare avanti, la paura di lasciare la porta di casa per avventurarsi nel viaggio, la paura del futuro con l’esperienza del passato, la paura dei giudizi del vicino, delle brutte figure, essere o diventare omosessuale, di pensare diversamente, la paura dell’attraversare le porte d’Ercole, la paura delle notizie televisive che portano terrore e terrorismo, la paura di non credere perche’ la maggior parte delle persone crede la paura della morte e nel riconoscere peccati per riceverne un assoluzione che comunque non garantisce nulla della vita ultraterrena!

Published by Marco Brevi

Idealist within the innovation where an abstract concept in intuition create quality style in our life

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: