Il tempo nella scuola

La scelta della data che segna l’inizio dell’anno è arbitraria, non esiste un punto nell’orbita terrestre a favore del precisare quando l’anno inizia o finisce.

Detto questo seguiamo un calendario “moderno” nelle giornate comuni in un tempo che muove il periodo scolastico. Un tempo in un calendario scolastico.

Si pratica lo yoga e la meditazione per avere un collegamento maggiore con il proprio essere, si seguono corsi di feng shui per armonizzare il proprio ambiente, ci si veste in accordo con ciò che più consono al proprio presentarsi in un bioritmo di sali e scendi naturali e si consultano psicologi alla ricerca di un tempo che salvi il presente.

L’unità di tempo più convalidata senza valutare ultime scoperte cosmologiche e’ appunto la settimana adoperata seguendo fasi lunari in tempi piu’risolutivi.

Ma il racconto del tempo misurato da calendari che hanno subito cambiamenti religiosi e politici riflette in ogni individuo il proprio ed unico sole che viene ridotto ad un’unica nascita, detto questo ognuno ha un proprio tempo.

Esigenze della vita sociale nell’organizzare un tempo nel collocare tempi passati e programmare attività future.

Nel semplice osservare il movimento della natura nel nostro intorno, unità naturali come il giorno il mese e l’anno diventano la base per un calendario e la singola giornata misurata attraverso l’orologio marca intervalli di tempo in ore minuti e secondi.

La ciclicità dei mesi misura periodi che in natura sono le stagioni: autunno, inverno, primavera, estate che Sintetizzati sono: Vendemmia, gelo neve pioggia venti, riproduzione fioritura caldo frutti.

L’organizzazione del tempo nel periodo scolastico dovrebbe giocare il ruolo necessario allo studente affinché le giornate di studio e lavoro non creino stress personali con conseguente rigetto scolastico.

Qui, il valore del marketing scolastico nel tornare giornalmente con entusiasmo e dedizione, volontà ed interesse rinnovato.

La gestione del tempo nella soluzione educativa, risolutivi periodi scolastici identificati ed organizzati per cogliere al meglio il messaggio scolastico.

Considerare il periodo della scuola dell’obbligo nel controsenso della suddivisione di: primaria e secondaria mostra gia’ una partenza mal disposta… che unisce appunto i periodi scolastici nella stessa obbligatorietà alla frequenza. Voglio dire, tanto vale l’unione degli stessi in una continuita’ diretta di un periodo che partirebbe dall’età di 2 anni e termina all’eta’ di 16 anni.

Una preparazione educativa nell’utilità sociale che vale un tempo unico senza dividerne un obbligo che in ogni caso vuole la sua partecipazione. Crea una bella scuola e non avrai l’obbligo di mandarci il figlio poiché lui stesso ci vorrà andare. Quando la scuola al contrario fa schifo, l’intero periodo di apprendimento diventa pesante, noioso, faticoso e nessuno ci vuole tornare ma trovare altre attivita’ che coprano desideri maggiori per i quali si e’ stati scelti.

Periodi scolastici che mancano di considerazione unica e che marcano quella pochezza educativa che fatica un passo già difficile.

Nell’unione del periodo scolastico nella considerazione appunto dell’obbligo alla frequenza, ed una attenzione particolare alla gestione del tempo, si vengono a creare una serie di facilitazioni educative, ambientali, sociali in una qualita’ di vita, non solo quella scolastica, semplificata ed organizzata a partire dalla singolare giornata di ognuno nell’unione dei molti. Qualita’ di vita

Convalidare una conoscenza mettendo in pratica il movimento della vita e’ una realtà che offre continui cambiamenti in incessanti evoluzioni.

Il periodo scolastico si deve allineare ad una struttura edile che abbracci la possibilità di istruzione ed educazione. Pedagogia e struttura scolastica. Pertanto, il tempo diviso in periodi significativi hanno maggiore consapevolezza ad una realtà più risolutiva, non quadrimestri, portano ad una soluzione culturale ed educativa con rivalutata importanza.

Published by Marco Brevi

Idealist within the innovation where an abstract concept in intuition create quality style in our life

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: