Educare o ammaestrare

Educare o Ammaestrare, educare vuole l’ammaestrare e tuttavia L’erudizione non sostituisce l’essere un genio, la perfezione della conoscenza intuitiva offerta dall’esperienza

Conoscenza intuitiva o conoscenza astratta; concetto. Lo studente ha molte conoscenze astratte, l’insegnante vive di conoscenze astratte ma nella vita reale e’ inferiore all’uomo pratico

Rappresentazione primaria e rappresentazione secondaria

Se ne stava la’ come una statua, come una statua vestita poiche’ il vento gli¬†scompigliava gli abiti.

Come si puo’ essere cittadini attivi, come si puo’ apprendere ad essere attivi se la scuola non e’ mobile! Come si puo’ imparare a muoversi se si rimane seduti nell’attesa che l’insegnante arrivi in aula. Come si puo’ apprendere ad essere attivi se I banchi e le sedie costringono alla seduta dalle 8 del mattino e l’aula non permette movimento alcuno

Come e’ possibile esercitare la liberta’ del proprio corpo senza cadere nella depressione da distributori automatici.

Ho un amico di infanzia…le amicizie hanno un loro tempo, alcune continuano tutta la vita altre invece terminano, hanno valore solo per quel determinato periodo. Lui ha fatto della sua casa una libreria….legge, legge, divora i libri…quanta carta nella sua camera da letto, quanti acari della carta nascosti tra le pagine…senza accorgersene…probabilmente senza saperlo!

La moglie lo ha lasciato andando con il suo “miglior” amico Un giorno, molto prima che lo lasciasse, andai a fargli visita… ma non apri’ la porta, rimase dietro la finestra facendo finta di non essere in casa…che cosa leggi a fare se poi sei il coglione di sempre!!! Voglio dire che puoi leggere quanto vuoi ma alla fine torni sempre nel tuo giardino e se sei un coglione anche se leggi cento libri, rimani quello che ti e’ dato di essere.

un giorno incontrai una ragazza,seduta ad una panchina mi avvicinai per vedere cosa stesse leggendo, leggeva Il maestro e margherita..tempo dopo la incontrari nuovamente mentre aveva finalmente trovato lavoro come cassiera in un supermercato….scontrosa, arrogante ed antipatica. Non leggere piu’ se devi essere quello che sei , spendi i tuoi soldi diversamente perche’ la lettura non fa per te.

Published by Marco Brevi

Idealist within the innovation where an abstract concept in intuition create quality style in our life

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: