Brevi pensieri sulla scuola dell’obbligo

L’arte della critica mobilita l’evoluzione e la crescita di pensiero.

È necessario muovere la critica al fine di promuovere nuove idee che portino nuovi sviluppi che accreditino nuove possibilità di dominio, nuove possibilita’ per aprirsi ad una NUOVA idea di fare scuola.

Il futuro che avanza, la critica muove i passi per accedere a miglior attenzione, a miglior servizio

Chi è contro la libertà e la gioventù lavora per l’imbecillità e per la morte.

Perché devo andare a scuola e sentire urlare insegnanti stressati che richiedono un silenzio che non sa di nulla? mettiamo il caso che un bambino sia disattento e dopo vari rimproveri dentro l’intimita’ di altri studenti l’insegnante inizi ad urlare xche l’alunno non vuole saperne di stare attento…perche’ tutta la classe deve soffrirne il castigo!

Imparare a leggere scrivere fare di conto in un periodo di scuola elementare in cui si ha solo voglia di socializzare giocare curiosare conoscere cose che attivano un valore personale.

Chi garantisce che la pagella avrà un senso pratico, effettivo, valido non tanto per il futuro ma quanto per l’anno stesso in cui viene emessa! Tornare a casa dopo un insalata di ore di materie buttate a caso senza connessione tra loro non mi guida ad un futuro fatto di Igiene ed alimentazione…

alla fine dell’anno non ho imparato nulla che mi possa servire nella mia giornata…solo tanti dati ed informazioni che nemmeno ricordo esattamente come la lingia straniera o la classe di musica dove tutto in realta’ non ha alcun senso e non solo pratico. Datemi una liberta’ quanto meno di scegliere le materie che a me potrebbero essere piu portate a da qui creare la mia strada…poi, con i miei genitori attivarmi a migliorare la mia conoscenza

Chi assicura che la religione che studio a scuola sia la risposta al mio spirito, la soluzione alle mie domande e perche’ quindi non apprendere i vari pensieri religiosi, dottrine, scuole filosofiche, credenze, sette, culti tribali (30.547). Per me, la parola Dio non è niente di più che un’espressione e un prodotto dell’umana debolezza, e la Bibbia è una collezione di onorevoli ma primitive leggende, che a dire il vero sono piuttosto infantili. Nessuna interpretazione, non importa quanto sottile, può farmi cambiare idea su questo”A. Einstein

Chi mi promette successo dopo la sofferenza scolastica nell’ascoltare le urla dell’insegnante stressato e quali sono i valori che l’insegnante mi sta trasmettendo nell’operare Bullismo “verbale” contro il bambino annoiato

Voti e giudizi, e perché’ non premi reali, magari non la mela che si usava dare nel medioevo ma almeno una maglietta, un gelato, anche fosse la stessa Brioche della ricreazione…e’ piu facile e comodo dare giudizi…perche’ e’ gratis per un lavoro che costa davvero troppo.

Published by Marco Brevi

Idealist within the innovation where an abstract concept in intuition create quality style in our life

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: