Presentazione scolastica

La professoressa di matematica entra in classe il primo giorno di scuola e si presenta alla classe dicendo: “buongiorno, sono la vostra insegnante di matematica ed io sono una che boccia”! Non è questa una forma di bullismo? Eppure, nessuno opera dei controlli a favore degli studenti! Si passa nei corridoi, tra le aule (modello Suspiria) e si sente di tutto…Quante storie potrebbero raccontare gli studenti sui loro operatori scolastici di mancata educazione, finta esistenza e conoscenza limitata. Tanto vale conoscere la matematica se poi non hai educazione alla convivenza. La cultura non paga l’educazione, il sistema scolastico a cui gli stessi sono andati incontro ha mostrato solo una malfatta organizzazione di ciò che le muse vogliono comunicare. Come la scuola viene presentata al fine di educare…e’ davvero sufficiente un aula, dei banchi, una lavagna anche fosse multimediale? Non per questo gli insegnanti sono malpagati…perche’ la cultura manca di interesse, l’educazione non ha valore, piu’ sei ignorante e piu’ puoi portare il tuo voto, mentre la tua apparente furbizia e’ di interesse nel pagare le tasse

Published by Marco Brevi

Idealist within the innovation where an abstract concept in intuition create quality style in our life

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: