Ambiente scuola

La struttura scolastica non è presentata come ambiente armonioso al fine di progettare stili di vita all’insegna dell’economia, del rispetto per l’ambiente, consapevolezza/coscienza, amore, compassione, empatia …dove le qualità personali sono valori presi in considerazione più di quanto possa essere il conoscere la lunghezza di un fiume, la profondità di un lago, l’altezza di quellaContinue reading “Ambiente scuola”

Peace and Love

Essere campioni significa un costante serio allenamento che porta a partecipare ed a divenire …effetto e rispettiva causa che segue parametri ben precisi ed allineati. Scrivere sui muri dei bagni pensieri e numeri di telefono destinati ad un arte che si unisce alla pennellata digitata di escrementi, buttare carta dal finestrino dell’automobile, non raccogliere l’articoloContinue reading “Peace and Love”

Mappe concettuali di Pedagogia

Il comportamento umano è determinato dall’ambiente Ad ogni governo seguono riforme e proposte nell’insicurezza ed incapacità di educare. La scuola, in mano alla politica segue un filone ideeologico portato dalla religione nell’incapacità organizzativa del dare soluzioni che guidino all’educazione e non solo alla cultura la scuola soffre di vittimismo patologico in quanto se lo studenteContinue reading “Mappe concettuali di Pedagogia”

Evolvere per affrontare i cambiamenti

Come possono acquisire la facoltà di evolvere per poter affrontare i cambiamenti a livello delle esigenze e delle domande Se si desidera evolvere è necessario “sbarazzarsi” di fattori ostruenti all’evoluzione. “Thinking out of the box” L’evoluzione è tale se l’offerta porta a migliore civilizzazione. La cocciutaggine del rimanere ancorati al porto per paura del viaggioContinue reading “Evolvere per affrontare i cambiamenti”

Anni Ottanta e Novanta

Non mancano dei periodi di rialzamento dei livelli di bocciature selettive, ma il problema, in questi anni, è soprattutto la cosiddetta “dispersione scolastica”. Ovvero, il mancato conseguimento di livelli adeguati di apprendimento, nonostante la regolarità degli studi (assenza di bocciature). Più volte nel corso degli anni Ottanta si abbozza l’elevamento dell’obbligo scolastico, senza mai andareContinue reading “Anni Ottanta e Novanta”

La rivoluzione del 1963: la scuola media unicariforma gentile

GLI ANNI SESSANTA scatta l’evasione scolastica, la ribellione al dramma delle bocciature: “ la Selezione classista”. Aumento della dispersione scolastica ed il mancato conseguimento di livelli adeguati  di apprendimento. L’affermazione: “da quale scuola provengano i nostri insegnanti se non che da una scuola al vento “ Ad ogni governo,seguono riforme e proposte nell’insicurezza ed incapacitàContinue reading “La rivoluzione del 1963: la scuola media unicariforma gentile”

Italia – scuola, le prime riforme (1859 – 1962)

1859 legge Casati La legge Casati esprimeva la cultura politica dei liberali piemontesi alla vigilia dell’unificazione politica della penisola. Essa istituiva una scuola elementare articolata su due bienni e obbligatoria (1º biennio). L’università, secondo la legge Casati, era articolata su cinque facoltà: Giurisprudenza; Lettere e filosofia; Medicina e chirurgia; Scienze matematiche, fisiche e naturali; TeologiaContinue reading “Italia – scuola, le prime riforme (1859 – 1962)”

Empathy

Pointless to wait for an outside food service called “catering” when it should “primarily” organized and promoted  as a life time activity  Learning becomes mechanical in what is experienced by living it, exercising steps that leads into the next one. Errors of a designed and arranged pedagogy on social purposes shows a clear failure andContinue reading “Empathy”